Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso.    Più informazioni  

 Ok 
 
Pari e Uguali aps
Associazione di promozione sociale per diffondere una cultura di parità
 


PARI E UGUALI

 

RIT. N°

www.parieuguali.it     email: info@parieuguali.it

117/2010

 

DISCRIMINAZIONE

DONNE PIU’ ISLAM PERSECUZIONE UOMO / DONNA VIOLENZA VITA DI DONNA VARIE
FONTE GIORNO E DATA PAGINA AUTORE

El País

martedì
14 settembre 2010

internet

Sandro Pozzi

 

Michelle Bachelet dirigerà l’agenzia delle Nazioni Unite contro il macismo

 

L’ex presidente del Cile sarà a capo di ONU Donne, l’ente che raggruppa tutte le iniziative e programmo dell’organismo miltinazionale per portar avanti l’uguaglianza di genere.

 


 

Ban Ki-Moon cercava un personaggio che desse peso alla nuova agenzia delle Nazioni Unite per combattere il macismo e la trova. Il segretario generale ha designato l’ex presidente cilena, Michelle Bachelet, come la persona che dirigerà i lavori per dare impulso all’uguaglianza di genere ed alla politica sociale della donna, l’ente è conosciuto come ONU Donne.

La nuova agenzia ha un’autorità simile all’Unicef, l’organo incaricato della protezione dell’infanzia. La nuova entità assorbe il Fondo di sviluppo per la Donna (Unifem), la Divisione per il progresso delle Donne (DAW), e l’Ufficio di Consulenza legale per le questioni di Genere e l’Istituto d’Investigazione e Abilitazione per il Progresso della Donna (Instraw).

In questo modo, si vuole rompere la frammentazione e le duplicazioni a cui era sottoposto il lavoro dell’ONU nell’ambito delle politiche e programmi a favore della donna. L’agenzia sarà operativa dal prossimo gennaio, per cui mancano solo tre mesi per mettere a punto il suo funzionamento. E il suo budget raddoppia. Ban Ki-Moon ha voluto sottolineare la dinamica leadership della cilena.

Il nome di Michelle Bachelet si collocò al primo posto della lista da quando, il 2 luglio scorso, l’Assemblea Generale diede la luce verde alla creazione del nuovo ente. Gli Stati Uniti furono tra i suoi maggiori sostenitori, perchè in essa vedono una leader di prima classe.

Bachelet fu ministro della Difesa e della Sanità prima di essere presidente del Cile fino al marzo scorso.

Ban Ki-Moon vuole accelerare la nomina di fronte alla riunione al vertice della prossima settimana che avverrà a New York per rivedere e dare impulso agli Obiettivi del Progresso del Millennio, di cui l’uguaglianza e la politica sociale della donna sono un pilastro chiave. La nuova agenzia aiuterà ad accelerare i lavori, in questo campo, nei prossimi cinque anni.

 

Michelle Bachelet- nome completo Verónica Michelle Bachelet Jeria - (Santiago del Cile, 29 settembre 1951) è una politica cilena, appartenente al Partito socialista cileno.

Primo presidente donna del suo Paese, in carica dall’11 marzo 2006, al 11 marzo 2010. La Bachelet è stata anche ministro della sanità e ministro della difesa con il precedente presidente, Ricardo Lagos.

Bachelet è madre separata di tre figli e parla spagnolo, inglese, tedesco, portoghese, francese ed un po’ di russo.

 

PER SCARICARE IN FORMATO PDF CLICCARE QUI
 

 

 


 

 

                       

                    p

               

per


 

Commenti